Archives

Lucca porta Santi Gervasio e Protasio di notte

LUCCA E LA VIA FRANCIGENA

07Mar

723px-Lucca_labirinto_1

La Via Francigena, detta anche Franchigena, è una via maestra utilizzata in passato dai pellegrini per raggiungere le tre mete religiose cristiane più importanti dell’epoca medievale: Santiago de Compostela, Roma e Gerusalemme. I pellegrini, organizzati in gruppi, percorrevano a piedi 20-25 km al giorno, ed erano contraddistinti da tre insegne di riconoscimento (la conchiglia per Santiago de Compostela, la chiave per San Pietro a Roma, la croce per Gerusalemme). Veniva inoltre utilizzata per gli spostamenti degli eserciti e per scopi commerciali. Questo afflusso continuo di persone portò alla costruzione di ospizi di accoglienza, borghi, monasteri e castelli che, mantenuti intatti fino a oggi, permettono di ammirare interessanti esempi di architettura romanica.

La città di Lucca, per la sua posizione, rappresentò un punto focale per lo sviluppo di itinerari con Firenze, Parma e la valle del Po, Luni e Pisa. Essa era raggiungibile tramite la strada “via de supra”, che attraversava l’anticalocalità Feliciano, e la strada “via de subtus”, che passava dall’insediamento longobardo Tempagnano.

I commercianti della città di Lucca furono in grado di sfruttare al meglio i traffici economici generati dai numerosi pellegrinaggi; ciò portò all’aumento della ricchezza cittadina.

L’importanza storica della Via Francigena è stata mantenuta viva grazie ad importanti studi e ricerche, ma in particolare grazie ai pellegrini che continuano a percorrerla nel tempo…

 

 

http://www.turismo.lucca.it/it/la-francigena-lucca

112_Boccherini_Luigi_0

Lucca, città della musica

07Mar

Tra le architetture di pietra di ogni secolo, risuona a Lucca, da sempre, la musica.

“Almeno a partire dal XVI secolo, e almeno fino a tutto il XIX, Lucca è stata affollata di musica e di musicisti e si è distinta per produzione e organizzazione di eventi musicali, in certi momenti a cadenza quasi quotidiana.” (G. Biagi Ravenni)

Lucca può vantare una tradizione musicale che non ha molti eguali con espressioni diverse nei secoli e nomi eccellenti conosciuti in tutto il mondo: Luigi Boccherini, Alfredo Catalani e Giacomo Puccini.

Terra di musicisti, dunque, ma certamente nessun altro è amato e conosciuto come Giacomo Puccini. Nei teatri di tutto il mondo trionfano ogni giorno Manon Lescaut, La bohème, Tosca, Madama Butterfly, La fanciulla del West, Il Trittico, Turandot e il riconoscimento della grandezza della sua musica è unanime.

La musica a Lucca è un patrimonio che si tramanda nel tempo e che ancora si coltiva.

Durante tutto l’anno, in luoghi canonici e singolari si suona molta musica di qualità: in scuole, chiese, saloni monumentali di palazzi storici, nei chiostri dei conventi si un tempo e nelle piazze pubbliche, in giardini e salotti privati in  che danno spazio alle molteplici forme della musica.

Zerocalcare

LUCCA COMICS & GAMES 2016

19Ott

Quest’anno la più importante rassegna italiana del settore, prima d’Europa e seconda al mondo, dopo il Comiket di Tokyo, compie 50 ANNI!.

La fiera dedicata al fumetto, all’animazione, ai giochi (di ruolo, da tavolo, di carte), ai videogiochi e all’immaginario fantasy e fantascientifico, si svolge a Lucca dal 28 Ottobre al 1 Novembre.

Sul seguente link tutte le info e il programma:

http://www.luccacomicsandgames.com/it/2016/programma/

cedro-libano-orto-lucca-10

Il canto degli alberi

29Giu

cedro-libano-orto-lucca-10Contenuti della pagina

Il canto degli alberi

Da venerdì 8 luglio 2016 all’Orto Botanico un ricco programma di concerti

Si rinnova l’appuntamento estivo del venerdi sera presso l’Orto Botanico con il Canto degli Alberi. Quest’anno la FLAM, il Comune di Lucca e l’Opera delle Mura  intendono omaggiare l’anno dei cammini e il giubileo di Misericordia incentrando l’intera manifestazione sul tema il pellegrinaggio, inteso in tutte le sue forme.

Il programma completo su http://www.comune.lucca.it/cantodeglialberi

campanile duomo lucca

LOOK AT LUCCA

06Giu

Look at Lucca è il piacere, per chi viaggia da solo o in compagnia, di vistare Lucca con una esperta guida locale abilitata.

lucca-baluardoE’ il piacere di essere introdotti con una rilassante passeggiata alla storia millenaria, ai costumi e ai sapori di una antica città che ha conservato nei secoli la sua identità di piccola capitale.

Con la guida si potranno conoscere, in circa due ore, i principali monumenti che si incontrano lungo le strette vie e le molte piazze cittadine, scoprendo scorci e angoli nascosti della città.

Fra i principali luoghi toccati dal tour vi sono la chiesa di San Michele in foro, la via Fillungo, la torre alberata dei Guinigi, piazza Anfiteatro, le Mura, per terminare infine presso la cattedrale di San Martino.

 

Luogo d’ incontro: piazzale Verdi presso l’Ufficio Informazioni Turistiche
Orario d’ incontro con la guida: ore 13:45
Inizio visita guidata: ore 14.00
Durata della visita: circa 2 ore
Costo del servizio a persona: euro 10,00, gratuito per i ragazzi fino a 15 anni, se accompagnati da adulti paganti
Tutti i giorni da aprile a fine ottobre
Ogni sabato e domenica da sabato 7 novembre 2015 fino a Pasqua 2016